More

Wein & Architektur

Gli interventi archiettonici affidati negli anni dalla famiglia Bricolo allo studio “Bricolo-Falsarella” hanno avuto per oggetto il restauro e ampliamento della cantina e wine shop con la costruzione di una nuova ala collegata alla villa preesistente e la successiva realizzazione del giardino-brolo per l’accoglienza.

Veduta aerea del complesso della cantina

Costruire con la pietra

“L’edificio come espressione del montaggio, l’emozione della materia, la purezza del vino, la forza dell’architettura”

Il primo progetto di restauro ha inizio nel 2005 ed è dedicato alla cantina, al magazzino e alla dotazione di spazi dedicati all’accoglienza attorno alla corte principale.
Il progetto dell’Architetto Bricolo trae spunto dai materiali presenti in loco ed utilizzati da secoli nell’architettura veronese rendendo protagonista la pietra.

 

Lo stesso spirito e stile hanno animato nel 2005 e 2015 gli interventi architettonici di ampliamento e ristrutturazione, dedicati sia alla cantina di vinificazione sia agli edifici riservati all’accoglienza degli ospiti: essi rappresentano al meglio il percorso di qualita’ e forte caratterizzazione dell’Azienda.

La nuova ala collega il wine shop e la corte con la campagna ed i vigneti ed è stata costruita con 118 blocchi di pietra massiccia (2x1x0,60 m) tagliati grezzi e montati a secco in 10 giorni. I materiali utilizzati sono la pietra di Vicenza estratta dalle vicine cave per la muratura e il nembro veronese, come da tradizione locale, per il basamento, i cornicioni e le spalle.

 

Coniugando la tradizione secolare del contesto con le caratteristiche intrinseche di questo materiale, quale l’inerzia termica, si è raggiunto l’obiettivo di creare spazi sostenibili dal punto di vista energetico, evitando tutte le variazioni di temperatura dannose per la conservazione del vino, facilitando la traspirazione ed il raffreddamento naturale dell’edificio.

 

Il Brolo

Un modello di spazio ibrido tra interno ed esterno, esistente da secoli nelle campagne venete, al servizio dell’ospitalità aziendale.

Custoza e‘ diventata, nel tempo, una meta irrinunciabile per turisti e visitatori in cerca di luoghi dove vivere appieno il connubio tra vino e paesaggio.

 

Il desiderio di accogliere i nostri ospiti in un ambiente aperto, ma esclusivo e curato, dove poter degustare i vini o vivere esperienze dedicate, godendo nello stesso momento della unicità dello scenario ambientale circostante, ci ha portato ad affidare allo studio Bricolo – Falsarella un nuovo intervento per ampliare gli spazi aziendali dedicati all’ospitalità.

L’importante intervento architettonico voluto e pensato già nel 2015 e completato nel 2021 nel cosiddetto “BROLO” ha reinterpretato quella tipologia rurale presente da secoli nelle campagne venete.

 

Il nuovo Brolo si sviluppa nella parte posteriore della corte (così come vuole la tradizione locale) e si presenta come un’allungata stanza rettangolare a cielo aperto chiusa sui lati a formare un grande vuoto centrale. Il grande vuoto costituisce il perno fisico, architettonico e simbolico del progetto. I materiali utilizzati presentano superfici ruvide (pietra sbozzata, cemento armato a facciavista, legno spazzolato, ferro arrugginito) in modo da relazionarsi espressivamente con la luce del sole, portando avanti l’autenticità tipica degli edifici vernacolari della zona.

Premi e riconoscimenti per le opere realizzate:

  • Premio Giovani Architetti dell’Accademia di San Luca a Roma, 2005
  • XII Bienal Internacional de Arquitectura de Buenos Aires, 2009
  • Premio Architetti Verona 2021 I Progetto vincitore (Ordine degli Architetti Pianificatori Paesaggisti e Conservatori della provincia di Verona)
  • Premio Architetto Italiano 2022 I Menzione (Consiglio nazionale degli Architetti Pianificatori Paesaggisti e Conservatori)
  • Mostra Nuove Cantine Italiane. Territori e Architettuture 2022: il Brolo della Cantina Gorgo inserito tra le migliori 11 cantine realizzate in Italia dal 2012 al 2022
  • Mostra itinerante (Verona in occasione del Vinitaly, Firenze presso Palazzo Medici Ricciardi in occasione della Settimana delle Anteprime Toscana della Regione Toscana, Merano presso Kunsthaus Meran in occasione del Merano Wine Festival, Agenzia Pollenzo, Forlì Museo Diocesano) a cura di Casabella
  • Premio IN/ARCHITETTURA Veneto I Progetto vincitore 2023 (IN/Arch Triveneto)